Mestizo Quartet

Con sede in Italia, il Mestizo Saxophone Quartet è stato formato nel 2017, sotto la guida del rinomato sassofonista Marco Albonetti, e ora detiene un calendario di spettacoli attivo e variegato in tutta Italia. Mestizo è, in origine, una parola derivante dallo spagnolo, la quale si riferisce a una persona di ascendenza culturale mista. Essa desicrive perfettamente la diversità globale di questo quartetto, del quale fanno parte membri da Israele, Costa Rica e Stati Uniti. Di conseguenza, una delle nostre principali passioni è quella di integrare la musica proveniente di ognuna delle nostre tradizione musicali etniche e di suonare brani di provenienti dai compositori dei nostri paesi d'origine. Ci piace anche esporre i membri del pubblico al virtuosismo e diversi suoni del quartetto di sassofoni classico/contemporaneo.

Mestizo è stato recentemente vincitore al Premio Nazionale delle Arti a Messina, Sicilia, e ci tornerà per una tournée di concerti. Mestizo si è esibito nella 62° edizione del Festival Dei Due Mondi di Spoleto, Festival SpinaCorona a Napoli, Festival LeAltreNote nella Valtellina, 3° edizione del Festival SetteNoveCento in Trentino, il SaxArts Festival in Emilia- Romagna e ha suonato concerti in città come Roma, Bologna, Cremona, Firenze, Messina, Trento, Rovereto, Faenza, Imola, e in San Marino e Cipro. Come solisti, Mestizo ha eseguito la Prima Europea del Concerto per Quartetto di Saxofoni e Orchestra di fiati di David Maslanka, accompagnati dall'Orchestra Fiati del Conservatorio F.A. Bonporti di Trento con il Maestro Lorenzo Passerini. Mestizo ha vinto anche il premio speciale per Quartetti di Sax, e il secondo premio nella categoria musica da camera nella 43° ed. del Concorso di Esecuzione Musicale "Francesco Cilea", il primo premio al 11° Concorso Nazionale di esecuzione musicale "Citta di Piove di Sacco", ed è stato finalista al 16° Concorso Internazionale "Luigi Zanuccoli". Come gruppo da camera, Mestizo ha eseguito masterclass e progetti con rinomati sassofonisti come Marco Albonetti, Arno Bornkamp, Phillipe Geiss, Russell Peterson, Derek Brown, e il pianista Alberto Miodini.

I Nostri Musicisti!

Caroline Leigh Halleck, Sax Soprano, Stati Uniti

Originaria di Athens, Georgia (USA), Caroline ha conseguendo un master in sassofono presso il Conservatorio F.A. Bonporti di Trento, in Italia. Possiede anche un Bachelor dell'University of Georgia negli Stati Uniti. Come solista, Caroline ha ricevuto premi in numerosi concorsi tra cui il primo premi al Concorso per concerti di ensemble di fiati di Hugh Hodgson. Come musicista da camera, prima di formare Mestizo, ha raggiunto le finali sia del Concorso per Quartetto dell'Alleanza per sassofoni nordamericana sia del Concorso per musica da camera dell’associazione Music Teachers National Association. Caroline ha ricevuto la borsa di studio commemorativa Kenneth Fischer, il premio UGA Directors Award of Excellence, la borsa di studio Faenza SaxArts. Ha tenuto concerti e festival musicali negli Stati Uniti, in Italia, Francia, Croazia, Cipro e San Marino. I suoi insegnanti principali includono Marco Albonetti e Connie Frigo.

Vered Kreiman, Sax Contralto, Israele

Vered Kreiman è cresciuta ad Akko, in Israele. Dopo aver completato 12 anni nel Conservatorio di Akko nella classe di Tal Varon, (contemporaneamente studiando anche clarinetto e pianoforte), Kreiman ha completato la sua laurea all’Accademia di Musica e Danza di Gerusalemme con il Prof. Gersh Geller. Tra gli anni 2012- 2014, ha prestato servizio nell'IDF con lo status di "musicista eccezionale". Successivamente, Kreiman ha conseguito il suo Master presso il Conservatorio F.A. Bonporti di Trento in Italia con il Dr. Marco Albonetti. Ha frequentato corsi di perfezionamento in Israele, Italia e Germania con famosi sassofonisti Arno Bornkamp, Vincent David, Marco Albonetti, Margarita Shaposhnikova, Carrie Koffman, Ties Mellema, Koryun Asatryan, Philippe Geiss ed altri. Negli anni 2014-2016, ha suonato nel progetto di musica contemporanea “Tedarim” del Meitar Ensemble partecipando anche in progetti con la Jerusalem Symphonic Orchestra. Come solista, Vered ha vinto il 2° premio nelle competizioni musicali di Piove di Sacco, in Italia nel 2018, il 3° premio nel concorso nazionale Kefar-Saba Wind in Israele nel 2014, il 3° premio nel concorso per fiati dell'Accademia di Gerusalemme nel 2015 e il 2° premio nel concorso per fiati dell'Accademia di Gerusalemme nel 2016. Vered ha ricevuto le borse di studio della Fondazione Culturale America-Israele dal 2011. 

Jaime Mora Zárate, Sax Tenore, Costa Rica

Nato a Barva, in Heredia, Costa Rica, Jaime Mora ha conseguito un master in sassofono e un master in musica da camera presso il Conservatorio F.A. Bonporti di Trento, Italia, oltre a un Bachelor in esecuzione e didattica del saxofono presso l'Universidad Nacional in Costa Rica. Mora ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui il primo premio al Concorso Salieri, il primo premio al Concorso Città Piove di Sacco e una medaglia d'oro al World Music Competition. Il signor Mora ha girato il mondo con diversi gruppi cameristici e ha frequentato diverse masterclass in Costa Rica, il suo paese natale, ma anche in Messico, Cina e in tutta Europa.

Ayala Rollia, Sax Baritono, Israele

Nata e cresciuta a Gerusalemme, in Israele, Ayala Rollia è laureata presso il Conservatorio di Musica di Gerusalemme, detiene un Bachelor all’Accademia di Musica e Danza di Gerusalemme e un master del Conservatorio F.A. Bonporti di Trento in Italia. Oltre a ricevere la borsa di studio dell’American Israel Foundation, Rollia ha vinto il 2° premio nel primo Concorso di Saxofono israeliano, il 2° premio nel Concorso per fiati dell'Accademia di Gerusalemme ed è vincitrice della borsa di studio al Festival SaxArts di Faenza. Rollia è stata nominata "musicista eccezionale" nel corpo dell'istruzione e della gioventù dell'IDF in Israele e ha partecipato a masterclass e festival in Europa, Israele e Stati Uniti.